logo

Festival Riscarti 2015

Riscarti 3a .

LA PELANDA, MACRO di Testaccio Roma. A RiscARTI festival ci sono intrattenimento e laboratori per tutti; l’ingresso è libero e la pedalata garantita. Anche Roma festeggia la Settimana Europea della mobilità. RIscARTI è il festival contro gli sprechi, con le eccellenze artistiche e artigiane della capitale, dove gli scarti sono riqualificati attraverso il linguaggio delle arti, anche servendosi delle nuove tecnologie. I materiali eccedenti delle produzioni, gli oggetti che hanno esaurito il loro ciclo di vita, sono in mostra secondo l’ottica della sostenibilità e della bellezza. E sabato c’è anche l’artigianato digitale.

RIscARTI è un contenitore che è allo stesso tempo vero e proprio contenuto, capace di generare, con un linguaggio anticonvenzionale, nuovi modelli di pensiero e di comportamento.

La conferenza stampa si svolgerà il 21 settembre alle ore 17.30 insieme all’Assessorato all’Ambiente e ai rifiuti, l’Assessorato alla mobilità del comune di Roma e il I Municipio, l’Assessorato all’Ambiente della Regione Lazio, che hanno voluto  promuovere congiuntamente una cultura sostenibile di qualità, di passione e di partecipazione, supportando gli organizzatori di RIscARTI.

L’inaugurazione é alle ore 18.30 di lunedì 21, con la SE(i)RINATA a Roma, una serata multidisciplinare di teatro, intrattenimento e cantautorato, con molti ospiti (Simone Nebbia, Emiliano Valente e Andrea Cosentino fra altri) che celebrano il centro di una rinascita urbana, capace di risvegliare lo spirito green del pubblico romano.

Dal 21 al 26 settembre riparte RIscARTI festival, con un programma ricco di eco-musica, performance, mostre, laboratori di autoproduzione, riciclo e riuso, e video. Nella sala la Pelanda all’Ex Mattatoio, il festival internazionale di riciclo creativo RiscArti, giunto alla terza edizione, quest’anno ospiterà non solo le produzioni artistiche, ma anche prodotti d’artigianato sostenibile, che reinterpretano gli scarti provenienti dal mondo dell’alimentazione, sposando le tematiche di Expo Milano 2015 e intitolando così la terza edizione: Nutriamo le idee, Energia creativa.

“La valenza che assume oggi il cibo-oggetto, è in stretta dipendenza con la sua rappresentazione” Marlene Scalise, ideatrice del festival RIscARTI, che spiega il perché dell’allineamento alle tematiche di Expo: “l’idea del cibo ricade frequentemente nel bisogno famelico di accumulare, nel circuito vizioso di ostentare quell’abbondanza che pian piano il Pianeta Terra sta esaurendo; a ciò si deve aggiungere la necessità dei mercati di “vendere“ un cibo scenografico, appetitoso e appetibile, portavoce de ”la grande bellezza”, ma inevitabile portatore con sé de ”la grande mondezza”, ovvero del packaging: plastiche, cellophan e involucri misti.

Il nostro motto è: Riciclare non costa niente, è questione di cultura!“

Comments

comments

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *